Il CeSMAP, nell’ambito della mostra “Gli Spiriti della Natura – la persistenza del sacro dalla Preistoria al Medioevo”, propone la conferenza
“Le grotte decorate della Preistoria – molti interrogativi, qualche risposta”
tenuta da Jean-Pierre Baux, già Direttore del Dipartimeto del Film scientifico del Museo di Storia Naturale di Parigi, e presentata da Dario Seglie, Direttore del Museo d’Arte Preistorica e da Daniele Ormezzano, Vice Presidente del CeSMAP.
La conferenza si terrà Giovedì 23 Aprile 2015 alle ore 20,45 presso il Salone delle Feste del Circolo Sociale 1806, in via Duomo 1 a Pinerolo, e sarà preceduta dalla visita guidata alla mostra presso la Chiesa di S. Agostino, alle ore 17,00.

Negli ultimi anni, parecchi studiosi di Preistoria hanno ipotizzato che le grotte potessero essere percepite come i luoghi di venerazione dell’origine della vita, umana e animale.
Nei periodi più remoti, i preistorici potevano aver «sentito» degli esseri nascosti nelle pareti rocciose, e li facevano emergere con le loro incisioni o pitture.
Alcune grotte propongono anche un racconto molto elaborato evocando la nascita della vita, un racconto nascosto nelle profondità della terra. Altre grotte presentano grandi immagini con diverse associazioni di figure animali legate a miti complessi che potevano essere svelati a gruppi ristretti di uomini preistorici.
La decifrazione dei rilievi delle incisioni e delle pitture effettuata dagli specialisti permette di seguire alcuni artisti mentre creano grandi immagini dipinte che suscitano la nostra ammirazione.

Per info: CeSMAP
tel. 0121 794382 (lun-ven h. 9,30-12,30)
didatticacesmap@alice.it