50° Anniversario del CeSMAP (1964 – 2014)

MUSEO CIVICO DI ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA
DI PINEROLO

RIORDINO DELLE COLLEZIONI

Il CeSMAP, Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica, per celebrare il 50° Anniversario della fondazione, 1964 – 2014, presenta al pubblico il Civico Museo di Archeologia e Antropologia in una veste risistemata, unitamente al riordino dei diorami, delle teche sull’evoluzione umana e dei reperti di arte preistorica.

Inaugurazione alla presenza delle Autorità cittadine

Martedì 30 Dicembre 2014, ore 17,00

Viale Giolitti 1, Pinerolo
Cocktail


/////////////////////////////
50th Anniversary of CeSMAP (1964-2014) – PINEROLO, ITALY
MUSEUM OF ARCHAEOLOGY, ANTHROPOLOGY AND ROCK ART
REORGANIZATION OF THE COLLECTIONS

The CeSMAP, Study Center and Museum of Prehistoric Art, to celebrate the 50th Anniversary of the foundation, 1964-2014, presents to the public the Civic Museum of Archaeology, Anthropology and Rock Art in a form rearranged, together with the reorganization of the dioramas, the display cases on ‘human evolution and the finds of prehistoric art, world representative collection.

Opening in the presence of the authorities.

Tuesday, December 30, 2014, 17:00

Viale Giolitti 1, Pinerolo, Italy – cesmap@cesmap.it

The Citizenship is cordially invited. Free admission.

/////////////

L’attività in campo archeologico, svolta sul territorio con prospezioni e scavi, e a livello internazionale fin dal 1964 per lo studio dei principali siti di arte preistorica del mondo – ha fatto conferire all’istituzione pinerolese il ruolo di Ufficio di Collegamento e Rappresentanza della Federazione archeologica internazionale IFRAO presso l’UNESCO e l’ICOM di Parigi ed ha fruttato il Premio Europa della Cultura conferito dall’ Unione Europea nel 1991; più recentemente la Pro-Pinerolo ha conferito il Premio Pinarolium.
Anno dopo anno, ormai da mezzo secolo, a Pinerolo si è creato un grande archivio di reperti, dati, documentazioni archeologiche; gli scambi con istituti di ogni parte del mondo hanno consentito anche di costituire una delle più ricche biblioteche specializzate forte di oltre 10.000 titoli; era in via di catalogazione dalla Regione Piemonte; ora si prosegue col Centro Rete nell’ambito del Sistema Bibliotecario Pinerolese (SBP) ed è messa on line tramite il Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN); è aperta per la consultazione da parte del pubblico, studenti, studiosi, tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì, secondo l’orario di Segreteria, dalle ore 9,30 alle 12,30.

Museo Civico di Archeologia e Antropologia – Viale Giolitti 1, Pinerolo

Gli spazi attualmente occupati in Viale Giolitti 1, sede storica del Museo, sono purtroppo esigui ed insufficienti al dispiego ottimale delle collezioni e delle attività. Fin dalle origini il museo si é orientato verso la Scuola, organizzando dal 1974, una Sezione Didattica per svolgere attività con le classi di ogni ordine e grado. A tal fine le tre sale del Museo furono allestite privilegiando una prevalente fruizione scolastica; viceversa le principali collezioni del territorio, frutto dell’attività archeologica nel Pinerolese, sono esposte dalla Soprintendenza Archeologica del Piemonte – Ministero per i Beni Culturali nel grande Museo Archeologico ubicato nell’Orangerie Royale – Porte Palatine in Torino.
Il Museo Civico di Pinerolo presenta i temi della Paleoantropologia con le tappe fondamentali dell’evoluzione fisica e culturale, dagli Australopitechi all’Homo Sapiens, l’evoluzione tecnica e tecnologica dell’uomo preistorico, dal Neolitico agli albori delle epoche storiche, ed infine, la più antica traccia della spiritualità umana, l’arte rupestre dalla sua comparsa 30.000 anni fa.


La sala dell’evoluzione umana

Per gli alunni, numerosissimi, oltre 2.500 all’anno, e per i loro insegnanti, vi sono due apposite aule annesse al Museo destinate alle attività dei laboratori didattici e di approfondimento dopo le visite guidate, secondo l’articolato, diversificato e ricco programma “Museando” varato nel 2000 e gestito da una équipe di operatori museali della Sezione Didattica formati ed aggiornati secondo intese con Università e specialisti della varie discipline.
Per ovviare alla carenza di spazi, dal 1991 il CeSMAP “inventò” due altre location museali in accordo con l’Amministrazione comunale: il medievale Palazzo del Senato e la seicentesca Chiesa di S. Agostino, edifici monumentali recuperati al pubblico per mostre e attività culturali. In questo periodo ne sono allestite due: “La necropoli romana della Doma Rossa”, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica del Piemonte al Senato e “Gli Spiriti della Natura” in collaborazione col Musée des Merveilles di Tenda, Francia, a S. Agostino e presso la Biblioteca Civica “Alliaudi” di Pinerolo.
La sede unificata e definitiva del Museo Civico di Archeologia ed Antropologia verrà collocata dall’Amministrazione Comunale di Pinerolo, come statuito da Delibera del 2005, nei locali che furono un tempo la sede del Liceo e Ginnasio “Porporato” nel settecentesco Palazzo Vittone; tale sede sarà operativa dopo il compimento dei necessari restauri edilizi e del completo riallestimento museale. L’obiettivo è ora di poter dare vita all’importante progetto, che comporta la collocazione definitiva anche degli altri Musei civici, in tempi brevi, con la meta di inaugurare il nuovo sistema museale e polo culturale di Pinerolo, in linea anche con la dimensione della nuova Area Metropolitana.


Sala Arte Preistorica


Sala archeologia – arte rupestre del Pinerolese

Info:
CeSMAP – Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica
MUSEO CIVICO DI ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA DI PINEROLO
Viale Giolitti 1 – 10064 Pinerolo
Uffici: Via Giuseppe Brignone 9
Tel . 0121 794382 – Fax 0121 75547
Web: www.cesmap.it – e-mail: cesmap@cesmap.it
www.facebook.com/cesmap.pinerolo
www.facebook.com/didattica.cesmap
Segreteria Didattica: didatticacesmap@alice.it
Ufficio Stampa e PR: ufficiostampacesmap@alice.it

////////////////////////////

CELEBRAZIONE DEL 50° ANNIVERSARIO DEL CESMAP (1964 – 2014)
Galleria fotografica, 30 Dicembre 2014, ore 17 – 19


APERTURA DELLA CERIMONIA PER IL 50° DEL CeSMAP


DISCORSI INAUGURALI: da sin. DARIO SEGLIE, DIRETTORE DEL MUSEO; PIERO RICCHIARDI, PRESIDENTE DEL CeSMAP; EUGENIO BUTTIERO, SINDACO DI PINEROLO; ROBERTA FALZONI, ASSESSORA ALLA CULTURA.


CONSEGNA DIPLOMI D’ONORE DEL CeSMAP: da sin. GIOVANNI BESSONE, FONDATORE E PRIMO VICE-PRESIDENTE; ANGELA FALCONE, COORDINATRICE DELLA SEZIONE DIDATTICA; TERE GRINDATTO, FONDATRICE E PROGETTISTA DELLE MOSTRE DEL MUSEO D’ARTE PREISTORICA; fuori campo: ROBERTO SEGLIE, SEGRETARIO GENERALE.


ROBERTA FALZONI, ASSESSORA ALLA CULTURA, TAGLIA LA TORTA DEL 50° DEL CeSMAP COADIUVATA DA PIERO RICCHIARDI, PRESIDENTE E DAL SINDACO EUGENIO BUTTIERO.


LA BANDIERA ITALIANA OFFERTA AL CeSMAP PER IL 50° ANNIVERSARIO (1964 – 2014) DAL LIONS “ACAIA” DI PINEROLO.

ALTRE FOTO:
di R. Garlasco per Vita Diocesana: http://www.vitadiocesanapinerolese.it/territorio/citta/photogallery-inaugurati-i-nuovi-locali-del-museo-archeologico-di-pinerolo